A seguito della riapertura delle selezione e in considerazione dell’elevato numero di domande ricevute, i che hanno presentato domanda saranno selezionati tramite una fase orientativa condotta con procedura ad evidenza pubblica nel rispetto dei principi di obiettività, trasparenza, par condicio, parità di trattamento e non discriminazione. Saranno valutate eventuali competenze ed esperienze pregresse tramite un colloquio attitudinale, motivazionale finalizzato ad orientare il candidato sulla base delle sue caratteristiche personali.

Il processo selettivo sarà effettuato da una Commissione che attribuirà un punteggio ad ogni candidato e formulerà la graduatoria degli ammessi al percorso.

La data del colloquio orientativo e di selezione sarà comunicata tramite e-mail e contatto telefonico a coloro i quali hanno presentato domanda di iscrizione e risultano nell’elenco in allegato.

Coloro i quali intendono rinunciare alla fase di selezione ed alla partecipazione al progetto Ispiga e Babaoi, potranno farlo tramite:

  • Modulo in allegato;
  • Comunicazione via mail;
  • In occasione della convocazione telefonica alla fase di selezione.

IL PROGETTO

“Ispiga e Babaoi. Rinascere nella terra del sole” è un progetto a valere sull’avviso Cumentzu, finanziato con i fondi del POR FSE 2014/2020, ideato e proposto da Iannas in parternariato con il Gruppo Umana Solidarietà (GUS) con l’obiettivo di favorire l’inserimento socio-lavorativo e la piena integrazione socio-culturale delle persone giunte in Sardegna tramite i flussi migratori non programmati.
Il nome dell’iniziativa nasce dall’analisi di contesto nazionale e regionale e dalla scelta di due immagini di rinascita e rappresentative della Sardegna: la spiga di grano ed il papavero.

Il progetto persegue l’obiettivo generale di promuovere percorsi di crescita per i cittadini di Paesi Terzi entro il territorio della Provincia di Cagliari e del Medio Campidano, valorizzando le risorse e le tradizioni sarde in due settori in espansione: l’agricoltura e l’artigianato tessile.
I due settori sono stati individuati come possibili aree di inclusione lavorativa dalla Regione Sardegna nel Piano Annuale Immigrazione 2018.
I risultati attesi del progetto sono:

  • la diffusione di un processo di inclusione sociale attiva attraverso il rafforzamento delle competenze e l’inserimento consapevole degli immigrati nel mercato del lavoro;
  • la creazione di percorsi virtuosi di inserimento in azienda;
  • lo sviluppo di un modello localmente sostenibile, integrato con le politiche sociali e attive del lavoro e strutturato in moduli/pacchetti d’intervento (formazione, lavoro, accoglienza, accompagnamento sociale).

La scelta di rafforzare le competenze degli immigrati nei settori strategici dell’agricoltura e dell’artigianato nasce dallo studio e analisi di due importanti assunti:

  • l’agricoltura è un settore occupazionale in crescita e meglio di qualunque altro è in grado di dare prospettive ed opportunità perché saldamente legato alle qualità strategiche e identitarie della Sardegna;
  • l’artigianato tessile risponde alla valorizzazione di una ricchezza prodotta da un’innovazione che non dimentica la tradizione e le radici.

Ispiga e Babaoi prevede la predisposizione di un piano personalizzato per ciascun beneficiario. I living labs, le visite guidate e i percorsi formativi saranno realizzati nell’ottica della realizzazione di una fase di tirocinio ed inserimento lavorativo che si concluderanno con un accompagnamento in azienda e nel contesto socio-familiare.

Il progetto prevede la presenza ed il sostegno di una rete di partners e soggetti di rete con l’obbiettivo comune di garantire ai cittadini di paesi terzi un supporto qualificato e personalizzato di assistenza, consulenza, formazione, job experience, finalizzato all’inclusione sociale e all’inserimento lavorativo:
  • Associazione Coldiretti Sardegna
  • Associazione Genti de Mesu
  • Associazione Confcooperative Cagliari
  • Scuola & formazione Confartigianato
  • Confartigianato imprese Sardegna

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FSE 2014 – 2020 CCI 2014IT05SFOP021

AVVISO “CUMENTZU” SERVIZI INTEGRATI PER IL RAFFORZAMENTO DELLE COMPETENZE E L’INCLUSIONE ATTIVA DEGLI IMMIGRATI

Asse prioritario 2 – Inclusione Sociale e lotta alla povertà Obiettivo specifico 9.2 “Incremento dell’occupabilità e della partecipazione al mercato del lavoro, attraverso percorsi integrati e multidimensionali di inclusione attiva delle persone maggiormente vulnerabili” Azione 9.2.3 “Progetti integrati di inclusione attiva rivolti alle vittime di violenza, di tratta e grave sfruttamento, ai minori stranieri non accompagnati prossimi alla maggiore età, ai beneficiari di protezione internazionale ed umanitaria e alle persone a rischio di discriminazione”

Modulo di rinuncia
Size: 215 KB

Contatti

Piazza IV Novembre 36/38
09045, Quartu Sant’Elena (CA)